Andora 30/05/016

Tutto pensavo… meno di non riuscire a planare quasi neppure con la 7,5 e i freeridoni dei test.
Le previsioni super sukkose di libeccio forte per il pomeriggio avevano fortemente “incoraggiato” una mission almeno, almeno ad Andora.
Aspettato il Panda fino all’una… partenza, caricando tavole e vele piccole, più velone e due freeridoni… “che se per caso il vento forte non fosse ancora entrato ,facciamo due foto con dei colori dell’acqua un po’ diversi da quelli “Moulay style” delle Fornaci…”
Missione da questo punto di vista riuscita, acqua di un bel blu… ma per il resto “inchiappettata” di dimensioni quasi galattiche.
Siamo arrivati che il vento era già forte, le onde per una volta discretamente spesse e ben messe tanto da far presagire una grande uscita… windsurf con vele piccole già in acqua nello spot di sopra e kite impegnati a far incazzare i bagnini nello spot di sotto.
Al proposito… ho visto di nuove cose riguardo ai cugini “sfortunati” che…. lascio perdere, tanto è tempo sprecato… si vede che l’aquilone paralizza i neuroni!
Comunque montata la Stitch 7,5… mai e poi mai mi sarei aspettato di far fatica a planare e di “arare” in attesa delle raffiche.
Morale?! Il vento è andato morendo e così alla 16,30, con la “paura” di perdere anche le onde che avevano lasciato alle Fornaci… salutati tutti, si va a fare surf da onda.
Ah c’è un altro “tutto pensavo meno che…” e cioè quello di trovare in quella mulattiera che chiamiamo autostrada, una coda che per fare 40 km ci ha portato via quasi due ore
Il lavoro di “aratura e semina” del pomeriggio a qualcosa però è servito… le Fornaci con delle bombe così era da un secolo che non si vedevano e una session così “sugosa”, 18,30/21 abbondanti… anche!
Per una volta sup ben chiuso nel garage e fishotto a farla da padrone… che figata!
Anzi… le previsioni di oggi danno di nuovo libeccio forte nel pomeriggio avvanzato… mi sa che ve lo lascio tutto e me ne vado a fare surf da onda: ieri sera tornando al magazzino con la tavola sotto il braccio insieme a mio fratello, con un sorriso ebete stampato in faccia, ci sembrava di essere tornati ragazzini… Fornaci uber alles!
Foto session freeride Andora courtesy Panda