AL360 protection grip

Chi ha già la sua copia di Wind News di febbraio/marzo 021 tra le mani, avrà avuto l’occasione di leggere, tra le altre tante cose, anche la veloce intervista che il nostro collabo de Roma, Roby Da Costa, ha realizzato con il “boss” di AL360, Francesco Cominardi, durante la recente visita alla factory di Provaglio d’Iseo (BS).
Roberto, in giro per la factory,  “immerso” tra nuovi boma e macchinari di precisione… ha avuto l’occasione di vedere e toccare con mano diverse “chicche” in arrivo, per questo 2021.
Ma non solo di novità si parla (quelle le leggete nell’intervista)… perchè AL360 ha sempre un occhio attento sulla qualità dei suoi prodotti.
L’affidabilità dei boma E3 carbon e slim di Al 360, ad esempio… boma che il nostro test team usa (ndr. nella foto di apertura by Nucci, la GA IQ 4.4 HD 2021 del test che troverete sul prossimo numero…), ormai da tanti anni, non è mai stata in discussione. Difficile trovare un prodotto che sia stato sempre così funzionale alle nostre uscite.
Ve la faccio breve… come per gli altri surfisti che usano questi boma, l’unica cosa che ogni tanto si rovina è il grip nel punto di fissaggio delle cime del trapezio.
Beh… anche per questo problema, più che altro estetico, la factory di Provaglio d’Iseo ha ideato la soluzione definitiva all’usura creata dalle cime del trapezio… AL360 protection grip!
E’ disponibile infatti un film termoretraibile che basta inserire nella zona del boma dove si posizionano le cimette e una volta scaldato con un normale phon da capelli, aderisce perfettamente al tubo e protegge in maniera ottimale la zona dall’usura, senza nascondere la grafica del boma.
More info: www.al360.it

AL360 protection grip ultima modifica: 2021-02-25T09:23:53+01:00 da smink