SOMWR 10x Cabo Verde World Cup – Day 2

Era da un po’ che non si vedeva una finale in wave di questo livello… con un’ora di surfate pazzesche miste a tattica di gara e a frullate in cui se ci fosse incappato un “umano” invece dei quattro “marziani” in acqua, probabilmente avrebbe fatto visita al locale ospedale o, come minimo, ci avrebbe tranquillamente lasciato 3/4 mila euro di attrezzatura 🤣🤣🤣!
Facendola molto breve, alla finale allungata ad un’ora, per permettere ai quattro riders di esprimersi senza lo stress del tempo, sono arrivati Tomasino Traversa, Marcilio Browne, Antoine Martin e Bernd Roediger.

Il giovane americano che guardando in streaming i quarti di finale, avevo dato, per lungo tempo, come uno dei possibili eliminati della heat, visto la difficoltà che sembrava avere a prendere l’onda giusta… mi ha invece subito contradetto!

Mi sono allontanato un attimo dal computer, perchè ogni tanto bisogna anche lavorare 🤣🤣🤣 e il ragazzo nel prosieguo della heat di 45 minuti, ha giocato pazientemente le sue carte, selezionando solo 4 onde, ma surfate con una qualità che lo hanno proiettato in semifinale.
Semifinale dove “l’americanino” (che ha solo 25 anni) è stato il più lesto a sfruttare gli ultimi set di onde della heat per battere Boujmaa Guilloul e Takuma Sugi ed approdare in finale.
Avendo visto parte dei quarti… il mio favorito era come al solito Tomasino che mi era sembrato, pienamente a suo agio a Ponta Preta, stiloso e radicale come al solito… con una velocità di esecuzione delle surfate pazzesca!

L’amico Max, che aveva seguito pure lui in diretta parte della gara, dava invece la vittoria al “brasilero” Marcilio Browne, che aveva surfato fino alla finale sfoderando il consueto potente wave riding che è un po’ il suo marchio di fabbrica.
Sono quasi sicuro che invece l’amico Fra, essendo un local di Sal e avendo potuto seguire dal vivo gli allenamenti dei ragazzi nei giorni precedenti la gara, avesse puntato le sue carte su Antoine Martin, impressionato dal livello del francese e delle nuove vele da wave di North (la 4.2 pesa solo 1200 grammi) che rumors nel circus, narravano andassero il doppio delle altre.
In finale invece, Roediger (che, per la cronaca, utilizza tavole Flikka), è andato in testa sin dalle prime battute, complice anche due frullate disastrose di un fin troppo “esuberante” Traversa, dimostrando una qualità di surfata, fluida, velocissima e radicale, tale da essere l’unico rider a registrare su un’onda della finale di un’ora… 8,19 punti.
Durante tutta  la single elimination, Roediger ha dimostrato non solo la sua abilità nel surfare le onde, ma anche la sua perfetta lettura dello swell piuttosto che cercare di forzare la situazione.

La finale è stata comunque avvicente visto che meno di un punto separava il 1° dal 4° dopo 60 minuti di battaglia.
Alla fine, Marcilio Browne, anche lui incappato in un paio di frullate, con cambio di materiale, che gli hanno fatto perdere tempo, non è riuscito a controbattere a Roediger, anche se c’era solo 0,18 di punto che separava i due rider alla fine della heat.

Con Traversa che, ripresosi dalla frullate, surfata dopo surfata, si è aggiudicato l’ultimo posto sul podio, ad Antoine Martin, che pure aveva entusiasmato la folla sulla spiaggia, nelle heat precedenti, surfando le onde più grandi della giornata con un tempismo perfetto, non è rimasto che il quarto posto.

E questo nonostante, tanto per capire il livello in acqua, si sia tirato un altissimo crazy one-footed aerial e un freccino alla velocità della luce dentro un’onda che me lo sono sognato stanotte  (belin che incubo🤣!), ma non è stato abbastanza per imporsi tra i primi 3.
Adesso il single è finito… vediamo come si andrà avanti: oggi il vento dovrebbero essere ancora più leggero e le onde in calo, ma le previsioni a lungo termine annunciano un finale di settimana e di gara che potrebbe essere esplosivo…

Result 2022 SOMWR 10x Cabo Verde PWA World Cup – Men’s Single Elimination
1st Bernd Roediger (USA | Flikka / Hot Sails Maui / Black Project)
2nd Marcilio Browne (BRA | Goya Windsurfing)
3rd Thomas Traversa (FRA | Tabou / GA Sails)
4th Antoine Martin (FRA | Starboard / North Sails)
5th Boujmaa Guilloul (MOR | Goya Windsurfing)
5th Josh Angulo (CV | Angulo)
5th Takuma Sugi (JPN | Tabou / GA Sails / Black Project)
5th Morgan Noireaux (HI | JP / NeilPryde / Black Project)
*Results may still change

More info clicca qui.
Foto © PWA/Carter