iQFOiL Junior & Youth World Championships

270 windsurfisti provenienti da 24 nazioni con la Francia a fare la parte del leone (58 iscritti) e l’Italia tra i gruppi più numerosi con 23 atleti: sono i numeri dei primi iQFOiL Junior & Youth World Championships, i Campionati mondiali della nuova tavola olimpica che prenderanno il via lunedì 26 luglio nella acque di Campione del Garda.
 La manifestazione è organizzata dalla Canottieri Garda Salò e da Univela Sailing, in collaborazione con la classe internazionale iQFOil.

Due i titoli mondiali in palio: quello di Campione Mondiale Youth, per chi ha meno di 19 anni, e il titolo di Campione Mondiale Junior, previsto per chi ha meno di 17 anni. 
Saranno 102 gli iscritti a contendersi il titolo nella categoria Under17 e 168 in quella Under19.

“Siamo molto contenti di questa collaborazione con Univela Sailing, che ci ha consentito di portare sul Lago di Garda un nuovo importante evento internazionale. Per noi della Canottieri è il modo migliore per festeggiare i 130 anni della nostra Società ma anche l’occasione per metterci alla prova in una disciplina per noi completamente nuova. D’altra parte questa attitudine ha caratterizzato tutta la nostra storia, partita con il canottaggio nel 1891” ha dichiarato Marco Maroni, Presidente della Società Canottieri Garda Salò.
La manifestazione ha visto anche il sostegno di Regione Lombardia attraverso un bando a sostegno dei grandi eventi sportivi lombardi, misura promossa da Antonio Rossi, Sottosegretario alla Presidenza Sport, Olimpiadi 2026, Grandi Eventi.

iQFOiL
La tavola iQFOiL scelta per le classi giovanili differisce leggermente dalla tavola olimpica, ha infatti misure ridotte e una forma diversa per facilitare la gestione dell’andatura agli atleti più giovani.
Il Windsurf Foiling designato da World Sailing quale prossima disciplina olimpica è una tavola piccola, agile e leggera, dotata di deriva con foil: una sottile lamina in fibra di carbonio che le permette letteralmente di volare sul pelo dell’acqua.

Pagina ufficiale dell’evento: iQFOiL Junior & Youth World Championships

Univela Sailing Campione

Univela nasce a Campione del Garda il 2 agosto 2012. La particolare posizione della struttura permette a chi utilizza Univela Sailing di sfruttare appieno le ottimali condizioni del vento che caratterizzano il Lago di Garda per i momenti di formazione intensiva e di organizzazione di regate e si caratterizza come sede ideale per ospitare attività dedicate allo sport velico ad altissimi livelli. Viene scelto quindi dalla Federazione Italiana Vela come sede in Italia del Centro Velico Federale: Centro di Preparazione Olimpica (CPO) per gli atleti della squadra italiana in preparazione alle Olimpiadi e delle squadre giovanili FIV. È anche sede del Centro Velico Federale della Repubblica di San Marino Univela Sailing. Da due anni è la base italiana della Andrew Simpson Foundation Water Sport Center, scuola vela riconosciuta dalla Royal Yachting Association (la Federazione Vela Inglese). Già dall’apertura Univela, è organizzatrice e sede del Campionato Nazionale e del Campionato Mondiale Moth; per poi proseguire con numerosi altri Campionati di altre Classi veliche.  Il centro si estende su un’area di circa 10.000 mq ed è dotato di tutte le attrezzature necessarie per l’allenamento e la pratica della vela agonistica per classi olimpiche e parasport.

Società Canottieri Garda Salò

Dal 1891 la Società Canottieri Garda promuove lo sport e i suoi valori, avvicinando ogni anno centinaia di giovani atleti a diverse discipline: canottaggio, nuoto e vela ma anche tennis e triathlon. Con un’attitudine inclusiva e un’attenzione particolare ai giovani con disabilità. 
Le squadre della Canottieri partecipano alle principali gare agonistiche nazionali e internazionali, con un crescente numero di successi. 
Con 3.000 soci, 400 atleti tesserati e un albo d’oro che supera i 140 titoli, oggi la Canottieri gestisce 3 impianti a Salò: il Circolo del Tennis con 10.000 passaggi ogni anno, un Polo Sportivo con palestra, studi di fisioterapia e un grande parco estivo frequentato annualmente da oltre 50.000 persone e il Porto Privato Mauro Melzani che può ospitare fino a 120 imbarcazioni.
L’impegno della società è stato premiato dal C.O.N.I. con l’assegnazione della Stella e del  Collare d’oro al merito sportivo, le massime onorificenza dello sport italiano.
Scarica il PDF

Foto © Martina Orsini
Testo di Noemi Gualtieri
ufficiostampa@canottierigarda.it