Tra le Brusc e la Coudou!

Sfumata l’idea di una mission a ponente a beccare il libeccione annunciato ieri e, “puntualmente”, volatizzato oggi… (“puntualmente” però ci crediamo sempre, tanto che ho già spostato feria a lunedì!)… occupiamoci di un po’ di “cosette” che sono rimaste lì mentre chiudevamo il numero di febbraio/marzo 2020 di Wind News, finalmente andato in stampa.
Le prime “cosette” sono il breve resoconto e le foto della mission in Francia di inizio settimana di Sammy e Christian Ferraro.
Delle “prodezze” del padre vi abbiamo già proposto anche il video, ora beccatevi il report…

«Abbiamo fatto due giorni in Francia. Il primo freestyle a Le Brusc con temperature intorno ai 20 gradi… Sammy con la 3.2 ed io con la 4.0!
Il secondo giorno alla Coudou… 15 gradi e subito fotonico sopra i 40 nodi: meglio la 3.6 che la 4.0 e direzione nord/ovest (la migliore che può fare lì)…
Dopo un’ora e mezza porto Sammy a Le Brusc che entra con la 2.5 imballato… dopo un’ora e mezza anche lui si ferma, il vento arriva a circa 60 nodi e sotto raffica qualcosina in più!
Alla Coudou abbiamo avuto un gradito incontro con Lauretta, che è ormai una local da quando studia là… e quando c’è vento buono… studia poco!» 

Tra le Brusc e la Coudou! ultima modifica: 2020-02-07T11:54:36+01:00 da smink