AV Boards a Luderitz

E’ iniziato il waiting period a Luderitz e molti rider cominciano a convergere sul mitico spot alla ricerca della massima prestazione di velocità, e fra gli altri ci sono anche Alberto Possati (che ormai è un abituè) e Aurelio Verdi, che è alla sua prima partecipazione e che è arrivato con un vero e proprio carico di tavole speed.
L’immagine gira sul web da qualche giorno ed ha già raccolto diverse migliaia di visualizzazioni, segno che la cosa ha destato un certo interesse. Noi abbiamo intercettato Aurelio e ci siamo fatti spiegare alcuni dei retroscena che ci sono dietro a questa immagine… mentre sul numero di Wind News di ottobre/novembre 2019, attualmente in circolazione trovate una sukkosa intervista a… quelli di AV Boards!

Come mai quest’anno un appassionato di freestyle e wave come te sta partecipando alla Luderitz Speed Challenge?
Negli anni passati ho shapato qualche tavola da speed, tra cui quella di Antoine Albeau con cui poi ha fatto l’attuale record e grazie ad Alberto Possati che è diventato mio socio nella AV BOARDS Srl e che è stato presente alle ultime 5-6 edizioni scorse come rider e sponsor dell’ Lüderitz speed challenge,  abbiamo deciso che quest’anno saremmo entrati a far parte deli sponsor tecnici del Luderitz Speed Challenge.
Alberto da subito mi ha convinto a partecipare in prima persona a questo evento così unico al mondo, e non potevo di certo rifiutare l’invito!
E poi tutto sommato, anche se non provengo dallo slalom, il fisico per tenere tanto vento ce l’ho… quindi sono curioso di vedere quanto posso andare veloce su questo canale ormai mitico!

Per chi sono tutte le tavole messe in ordine nella foto?
Come dicevo, grazie al fatto che ho avuto la possibilità di collaborare con Antoine Albeau negli anni passati, sono riuscito a realizzare una tavola speciale per questo tipo di condizione, così con Raffaello Gardelli, l’organizzatore del Luderitz Speed Challenge, abbiamo concordato la possibilità di realizzare una tavola custom fatta apposta per l’evento, per ogni riders che volesse averne una. Ed è così che anche grazie all’aiuto di Kinetic, la factory dove costruisco le mie tavole di serie, ho potuto realizzare tutte queste bellissime tavole custom per tutti quelli che me l’hanno chiesta.
Quindi ovviamente tutte queste tavole non sono solo per me, ma verranno utilizzate da diversi partecipanti alla Luderitz Speed Challenge, con l’auspicio che possano aiutarli a migliorare il proprio record personale e, perché no, a infrangere anche qualche record nazionale.

Che caratteristiche hanno questi modelli e come si chiamano?
Nel canale e soprattutto con 50/60 nodi di vento, tutte le caratteristiche della tavola sono completamente differenti rispetto a una normale tavola, di quelle che possiamo utilizzare tutti i giorni.
Il canale è stato realizzato per fare in modo di avere la superficie più piatta possibile nei 500 metri su cui viene registrata la velocità di punta. per questa ragione le tavole hanno bisogno di un buon controllo nella parte frontale e un rilascio veloce dell’acqua nella zona di poppa, e per questo la tavola è più larga davanti rispetto al dietro.
Il nome che abbiamo deciso di dare a questa tavola vuole richiamare una particolare zona dell’Italia in cui si sono realizzati molti sogni per trovare la miglior combinazione tra velocità, qualità, design e follia…
MODENA è la città a cui noi vogliamo rendere omaggio, e prendere come spunto per la nostra storia, e provare a realizzare forse lo stesso sogno che avevano quegli uomini che hanno saputo renderla tanto famosa nel mondo…
Anche la linea slalom avrà lo stesso nome, cioè MODENA.

Sono tavole Custom o saranno disponibili anche di serie?

Queste nella foto sono tutte tavole custom e come ho già detto, senza l’aiuto di Kinetic non avrei mai potuto farle tutte… ho disegnato e shapato ogni minimo dettaglio di ogni tavola, la più piccola è larga 37 cm, la più larga è 42 cm.

Per il momento vorrei concentrarmi su vedere e testare tutti questi custom, e di sicuro inseriremo la miglior tavola nella prossima produzione di serie, perché quest’evento possa essere accessibile a chiunque pratichi windsurf e vuole provare questa esperienza pazzesca… mentre abbiamo già messo di serie il 45 cm per 62 lt per le competizioni in Europa, dove lo speed sta conoscendo una crescita sempre maggiore…

Puoi darci qualche anticipazione sulla gamma slalom?
Certo! Finalmente con molta gioia abbiamo la prima linea slalom AVBOARDS, dopo aver passato gli ultimi anni a sviluppare e testare diversi tipologie di tavole, è nata la MODENA slalom, con 3 misure 98 lt. 229×62 – 118 lt. 229×72,5 – 138 lt. 227×85
Ci siamo concentrati per avere una linea perfetta per gareggiare in ogni evento, e tirar fuori la vera grinta che ci vuole su una tavola per esser vincente.

Stiamo finalizzando gli ultimi dettagli per avere qualche rider international che parteciperà alle gare del PWA e un team di sviluppo molto all’avanguardia e con grande conoscenza del prodotto!!
Uscirà anche una tavola per le competizioni Foil, che anche se molti la ritengono una cosa troppo legato solo al mondo delle competizioni, ma per me è un vero piacere provare a sviluppare qualcosa di nuovo, e credetemi ancora ce né da testare… comunque avremo il Foil Race da 205 x 91 e il Foil Freeride 137 lt. da 208 x 86. Ovviamente avremo modo di presentarvi tutti questi giocattoli in dettaglio prossimamente.

AV Boards a Luderitz ultima modifica: 2019-10-25T10:11:46+02:00 da smink