Le pinne Patrik by Fabio Canella

Chi è già riuscito a dare un’occhiata a Wind News di Ottobre/Novembre 2019, avrà avuto l’occasione di “scorgere” le novità della gamma Patrik 2020 che ci è stata gentilmente illustrata dall’amico Fabio Canella, da qualche tempo pedina insostituibile dell’organigramma della factory.

Tra le tante altre cose di cui il nostro dinamico amico si occupa all’interno del marchio, c’è anche la modellazione e la partecipazione allo sviluppo delle pinne di cui vi parleremo oggi.

Ben sette linee di pinne Patrik, dalle wave alle slalom, tutte disegnate da Fabio.
Si parte dalla S-Wave (Side wave) che comprende le pinne ideali per le grandi onde e per l’assetto quad.

La linea racchiude tantissime misure da 8 a 25 cm, senza considerare che tra la 14 e la 17 le pinne sono disponibili ogni mezzo cm.
Questi “gli attacchi” disponibili:
• tutte le misure (dalla 8 alla 25) con base US box convertibile a slot
• dalla 8 alla 17 con base esclusivamente slot

A fianco di questa linea troviamo la P-Wave (Power wave), dall’outline più adatto alle condizioni europee e agli assetti thruster.

Disponilli nelle stesse misure della S-wave anche questa linea viene offerta con diverse basi per ogni esigenza:
tutte le misure (dalla 8 alla 25) con base US box convertibile a slot
• dalla 8 alla 17 con base esclusivamente slot
• dalla 18 alla 25 anche con attacco power box… perché il single fin non è morto!

Dal wave al freestylewave il passo è breve per trovare la linea P-Style (freestylewave) che offre pinne da 16 a 36 cm (con intervallo di 2 cm).

Ovviamente le pinne più piccole hanno un design più adatto al freewave mentre le misure più grandi hanno un design più orientato al freeride.
In questo caso tutte le misure sono disponibili sia con base US box (convertibile a slot), sia con base Power box.

Accanto alla P-style troviamo la linea S-Style (Slide-style) espressamente dedicata ai freestyle e alle moderne manovre esplosive.

Disponibile dalla 16 alla 22, ogni centimetro, con attacco power box o con base US box convertibile a slot.

Passando al freeride approdiamo alla linea P-Ride, una pinna assolutamente non “entry level” che non ha nulla da invidiare alle sorelle delle discipline più blasonate.

Sei le misure disponibili, dalla 38 alla 50 (una pinna ogni due cm). Tutte con attacco power box o tuttle-box.

Concludiamo la veloce “carellata” con la linea più importante e che ha richiesto più tempo di sviluppo: la P-Race, che offre ben tredici pinne dalla 28 alla 52.

Disponibili esclusivamente con scassa tuttle box fino alla 44 e con deep tuttle box a partire dalla 46, queste pinne, a detta del team Patrik, non fanno troppo rimpiangere pinne più esotiche e lussuose, sia in termini di materiali che di prezzo.

Al momento tutte le pinne sono costruite in G10, per il miglior bilanciamento tra performance, durata e prezzo.

 

Le pinne Patrik by Fabio Canella ultima modifica: 2019-10-14T16:30:30+02:00 da smink