Hvide Sande PWA World Cup – the end!

Nei due giorni non “supportati” dal sito, ma “coperti” dalla nostra pagina FB, si è conclusa la tappa Hvide Sande PWA World Cup dedicata allo slalom.
Per quanto riguarda le ragazze Sarah-Quita Offringa ha dimostrato di essere praticamente imbattibile se torna a gareggiare in slalom, tanto che alla vigilia dell’ultimo giorno, in cui si è presa una pausa dalla concentrazione ed è incappata in una partenza anticipata nell’ultimo slalom dell’evento, aveva vinto il 70% delle gare fino a lì disputate.

Questo dominio ha lasciato un po’ interdetta Delphine Cousin Questel, leader del ranking slalom 2019, che torna a casa dalla Danimarca con un secondo posto che consolida la sua leader ship nella corsa al titolo, ma le lascia il dubbio che se la ragazza di Aruba torna a gareggiare in slalom… tornano anche i tempi cupi!

Marion Mortefon per tutta la gara in lotta per il terzo posto con Jenna Gibson, alla fine “rosicchia” un posto sul podio, che la “cementa” al secondo posto del ranking slalom women 2019.

Quarta appunto Jenna Gibson  e quinta Lena Erdil che con questo piazzamento, alla fine di una prestazione altalenante, va ad accomodarsi in quarta posisizione nel ranking provvisorio 2019 dietro a Maëlle Guilbaud che con il sesto posto a Hvide Sande mantiene la terza posizione overall prima dell’ultima tappa in Nuova Caledonia.

Result 2019 Hvide Sande PWA World Cup – Women’s Slalom
1st Sarah-Quita Offringa (ARU | Starboard / NeilPryde / Maui Ultra Fins)
2nd Delphine Cousin Questel (FRA | Starboard / S2Maui)
3rd Marion Mortefon (FRA | Fanatic / Duotone)
4th Jenna Gibson (GBR | Fanatic / Duotone)
5th Lena Erdil (TUR | Starboard / Point-7 / AL360 / Chopper Fins)
6th Maëlle Guilbaud (FRA | Patrik / Loftsails)
7th Oda Brødholt (NOR | Starboard / Severne)
8th Fulya Ünlü (TUR | Starboard / Severne)
9th Océane Lescadieu (NC | S2Maui)
10th Marianne Rautelin (FIN | Patrik / Loftsails)

Tra gli uomini Matteo Iachino ha compiuto un capolavoro… giunto al penultimo giorno di gara al secondo posto dietro Pierre Mortefon, venerdì nei due slalom disputati ha centrato la terza vittoria della settimana ed un quinto posto che complice l’opaca prestazione del francese in grado di ragrennellare solo un decimo e un settimo posto… lo hanno riportato al comando della classifica di tappa alla vigilia dell’ultimo giorno della tappa.

Sabato, l’ultimo giorno di gara, poteva riservare qualche preoccupazione, viste le previsioni di vento più leggero in cui Mortefon sembra trovarsi più a suo agio, ma nell’ultimo slalom dell’evento, forte del vantaggio di 4 punti che aveva all’inizio della giornata, Matteo è rimasto tranquillo e concetrato fino alla finale vincenti in cui ha chiuso al terzo posto.
Già prima della finale il più infatti era già fatto… visto che Mortefon si è fatto squalificare in semifinale insieme a Ross Williams, Antoine Questel e Damien Arnoux, che hanno fatto gioco dell’italiano per la vittoria dell’evento: Matteo ora guida il ranking mondiale in testa a pari punti con il francese, ma primo in virtù delle due vittorie (Korea e Danimarca) rispetto ad una vittoria (Marignane) di Mortefon.

Il francese chiude la tappa in Danimarca al secondo posto, seguito da Maciek Rutkowski, motorizzato dall’italianissima Challenger Sails, che centra meritatamente il podio, togliendosi anche la soddisfazione di vincere l’ultimo slalom dell’evento.

Da segnalare che la tappa “storta” di Albeau è continuata “altalenante” perché il francesone negli ultimi tre slalom ha centrato un 2°, un 6°, ma anche un’altra uscita prematura nell’ultimo tabellone.

Nonostante questo passo falso Antoine, prima dell’ultima sfida in Nuova Caledonia, è ancora al terzo posto del ranking Slalom Men 2019.
Chiudono la top five del ranking Julien Quentel che in Danimarca a chiuso con la classica medaglia dei legno al quarto posto e Jordy Vonk, che dovrà riprendersi fisicamente e farà bene a dimenticare presto il 22° posto finale rimediato a Hvide Sande!

Result 2019 Hvide Sande PWA World Cup – Men’s Slalom
1st Matteo Iachino (ITA | Starboard / Severne)
2nd Pierre Mortefon (FRA | Fanatic / Duotone / Chopper Fins)
3rd Maciek Rutkowski (POL | FMX Racing / Challenger Sails)
4th Julien Quentel (SXM | Patrik / GUNSAILS)
5th Marco Lang (AUT | Fanatic / Duotone / Chopper Fins)
6th Ross Williams (GBR | Tabou / GA Sails)
7th Antoine Questel (FRA | I-99 / S2Maui)
8th Tristan Algret (GPE | Starboard / Severne / Chopper Fins)
9th Damien Arnoux (FRA | Simmer / Simmer Sails)
10th Gunnar Asmussen (GER | Starboard / Severne)

Foto © PWA/Carter

 

Hvide Sande PWA World Cup – the end! ultima modifica: 2019-09-16T11:25:53+02:00 da smink