Tempo di… foil!

Dopo una settimana all’insegna del vento bello forte, qui in Liguria ci aspetta un week-end dove, a parte domani mattina con un residuo di vento settentrionale, è probabile che ritorni a “visitarci” un po’ di termico…
E visto che ieri di ritorno dalla mission a Laigueglia con il nord (80 litri e 4.2/4.5 e alla fine meno peggio di tante altre volte…), abbiamo trovato in redazione il “cartone” con dentro il nuovissimo Bic Techno Pro Wind Foil 130, munito sia di pinna che di foil, “l’antipasto” del week-end potrebbe essere un’uscita oggi in pausa pranzo con la tavola in assetto normale con la sua bella pinna Select S1 da 43 cm magari abbinata alla GA Phantom 7.1.

E nel week-end con il “possibile” termico ci aspetta il foil… “attrezzo” che magari alla fine riuscirò, persino io, a “vedere” con un po’ più di simpatia che i kite… ah, ah, ah!

A parte gli scherzi, a “secco”, settando la tavola con straps e pinna, appare chiaro che con il  Techno Pro Wind Foil 130, Bic ritorna alla grande nel mondo delle boards ad alte prestazioni… shape completamente nuovo, costruzione sandwich in carbon/fibra, tavola leggerissima (nuda non arriva a 8 kg che per un 130 litri è già un bel biglietto da visita…), finiture accurate con tanto di valvola automatica di sfiato, straps dedicate ben fatte, antrisdrucciolo bello “spesso”, pinna di serie “seria”… insomma un ritorno bello “aggressivo” della casa francese.

 

 

 

Tempo di… foil! ultima modifica: 2019-03-22T10:58:45+01:00 da smink

Un pensiero riguardo “Tempo di… foil!

  • 22 Marzo 2019 in 11:28
    Permalink

    Bello, anche se da vecchietto sempre più distrutto ( quest’ultima non ci voleva proprio) ritengo il foil abbastanza pericoloso per i danni che può fare direttamente (ferite importanti alle gambe) e indirettamente ( catapulta da ingavonata di prua). Bello anche che BIC torni a fare tavole serie. Ne ho avuta solo una, nel periodo in cui ero un F2ista convinto, l’HardRock slalom,e a detta di chi guardava da riva, ma anche soggettivamente,era molto veloce. Ricordo ancora,e parliamo dell’87-88 circa, il papà di Angelo Tobia accogliermi a terra a Noli dicendo:” Belin, ti ei velocisscimu !!”. Bei tempi..
    Buon vento a tutti, io dovrò aspettare ancora un bel po’

I commenti sono chiusi