Andora 30/10/2018

Dopo un lunedì con scirocco devastante e una notte da tregenda con vento da libeccio sparato a 60 nodi, che hanno devastato la costa savonese… ieri mattina abbiamo avuto la, non so quanto saggia idea, di andare a surfare.
Alle Fornaci era in arrivo un pontone alla deriva spinto dal libeccio, dalla Spiaggia d’Oro arrivavano notizie di vento distante da riva… così abbiamo optato per il più “facile” spot di Andora.
Ma questa volta… facile un par del ball: onde spesse, più cattive del solito, corrente fortissima, vento rafficato sotto riva che non dava la spinta per uscire e una marea di rumenta, “preda” della mareggiata, che galleggiava.
Morale… una mezza porcheria, tanto più che per uscire ad un certo punto dopo aver rotto il 370, ho dovuto montare una 5.0 e 92 litri… con cui surfare le onde spesse non è la cosa più “divertente” del mondo.
Di seguito una rapida carellata di foto, ma le più belle le trovate sul portale di waterwind.it.

Andora 30/10/2018 ultima modifica: 2018-10-31T09:50:40+00:00 da smink

2 pensieri riguardo “Andora 30/10/2018

  • 31 ottobre 2018 in 15:53
    Permalink

    Grazie a te! Peccato che ti sei “perso” l’onda che mi ha frantumato l’albero, quella era ancora più grossa… ah, ah, ah
    Alla prossima smink!
    smink

  • 31 ottobre 2018 in 15:37
    Permalink

    Grazie per la citazione Smink (ricambio con piacere), e complimenti per l’abilità mostrata in acqua e per aver superato quel mostro che si vede nella foto!

I commenti sono chiusi