Uh, uh… Cudù!

Niente di straordinario, ma un venerdì di inizio luglio, iniziato di buon mattino con la 4,2 e continuato con la 4.7 per tutta la giornata, con un tiramolla, a volte frustrante…
Ma con quello che passa ultimamente il convento al mare, nonostante il feriale… gran pienone! Dopo una mattinata “agibile”, all’ora di pranzo lo spot si è riempito fino alle 16, quando come d’incanto siamo rimasti in acqua… ahimè… solo noi italiani.
I francesi, compreso lo shaper Tabou Fabien Volleinveider, avvistato con i nuovi Da Bomb celesti e l’astro nascente del wave Loick Leusavage uscito con una vela piccolissima…. tutti a vedere Francia-Uruguay.
La trasferta e il lavoro dei nostri 007 non è però stato vano… oltre ad avere provato a fondo le nuove tavole wave Simmer Quantun 85 e Cortex 84 (un grosso + a questa tavola… il perché lo leggerete nei test), siamo riusciti ad avere qualche indiscrezione un po’ più succosa sulla nuove tavole Tabou 2019! Del tipo… il Da Bomb è stato un pelo “pocketizzato” per renderlo più wave, il Da Curve, ancora più a portata di waver umano, perde… pinne, diventando un thruster più guidabile con i piedi nelle straps anteriori e dotato di due rail accentuati che suppliscono alle mini fins eliminate.
E per finire cosa mancava alla tavola del mago, il famoso 3S?!
Forse un assetto… plus a tre scasse?! Giocando con le parole, poi capirete il perché…. mi sa che siamo stati accontentati!

Uh, uh… Cudù! ultima modifica: 2018-07-09T10:34:49+00:00 da smink