Mercedes-Benz Sylt PWA Grand Slam… the end!

Andando su condizioni un po’ più “spesse” gli ultimi tre giorni di Sylt hanno regalato ancora scampoli di sukkosa azione…

Cominciamo con il freestyle che venerdi ha avuto il suo epilogo con Gollito che grazie ad un’oculata scelta della vela giusta (un pelo più grande), ha vinto la finale contro Amado, si è aggiudicato per l’ottava volta il titolo di Campione del Mondo Freestyle e per la seconda volta, come già accaduto nel 2016, Vrieswijk deve “accontentarsi” del secondo posto nella classifica finale del frestyle 2017.

Cosa ancora più eclatante del titolo di Gollito, se pensate solo a qualche anno fa, sono i tanti italiani nella TOP 20 Freestyle 2017 e il colpo da maestro di Jacopo Testa!
Jacopo che è stato al vertice per tutta la stagione, si accomoda infatti addirittura su un fantastico podio mondiale!
Il terzo posto al mondo nel Freestyle lo ripaga dei sacrifici fatti in questo 2017 che l’ha visto vincere anche l’EFPT e il Campionato Italiano Freestyle.
Una stagione esaltante che pone la basi per ancora più grandi traguardi…

Sempre nel freestyle non si può non spargere lodi anche per Mattia Fabrizi che chiude nono a Sylt e al 13° posto nel ranking e soprattutto a Francesco Cappuzzo, che che con il vento forte ha fatto capire a tutti di essere a “tiro” dei migliori: finisce 7° a Sylt e 12° nel ranking mondiale 2017.
Buoni anche i piazzamenti di Giovanni Passani  16 ° nel ranking finale in virtù del 13° posto a Sylt a pari merito con Riccardo Marca che chiude la top 20 del freestyle mondiale per il 2017!

Per quanto riguarda lo slalom, c’era attesa negli ultimi tre giorni per vedere se si riusciva a porre rimedio ai mezzi passi falsi, fatti dai big (dicesi Antoine e Matteo, rispettivamente 10° e 16° in Germania), nei primi ed unici due slalom disputati.
Ed invece gli slalomisti, con somma incazzatura di Matteo perché a Sylt dopo i primi due slalom con tutto il vento che hanno avuto, non hanno più fatto altri tabelloni… purtroppo non hanno più toccato boccia e così, senza altre gare disputate, l’austriaco Marco Lang festeggia la sua prima vittoria in world cup che lo fa risalire fino all’ottavo posto nel ranking slalom 2017
Secondo si piazza il tedesco Vincent Langer, mentre l’inglese Ross William fa tripletta con il terzo posto consecutivo negli ultimi tre eventi, cosa che gli fa mettere delle solide basi per mantenere l’attuale terzo posto in classifica generale, davanti a Pierre Mortefon, anche lui in difficoltà a Sylt (14°).

Ora si va in Nuova Caledonia con i primi tre Antoine, Matteo e Ross, i primi due alla ricerca di riscatto e pronti a darsi battaglia… il terzo con tutte le intenzioni di confermare quanto di buono fatto vedere fino ad ora.

Per il wave con il terzo posto conquistato a Sylt gia avevamo visto in settimana che Philip Köster si è preso lo scettro campione del mondo davanti ad un Fernandez mai domo e a Marcilio Browne detto Brawzinho.

Nel week-end si sperava di andare avanti con il double delle ragazze, ma la lunga attesa di Iballa Moreno si è conclusa all’ora di pranzo dell’ultimo giorno con la chiusura ufficiale dell’evento e l’incoranazione a campionessa del mondo wave per il quarto anno consecutivo.
La sorella Daida Moreno, con il terzo posto di Sylt, si riconferma vice-campionessa del mondo, mentre Sarah-Quita Offringa che in Germania ha colto il secondo posto in classifica sale sul podio del ranking 2017 al terzo posto, facendo intuire che presto potrebbe dettar legge anche in questa disciplina…. ma non fino a quando saranno in acqua le gemelle Moreno!

Le nostre ragazze si sono difese bene ed entrano nella top ten del wave mondiale al femminile: Caterina Stenta con l’ottimo 7° posto di Sylt rimedia alle “incertezze” canare e si accomoda all’ottavo posto del rankig wave 2017, la giovane promessa Nicole Bandini, che sta diventando una certezza, rimedia un 9° posto nell’uragano tedesco, ma si siede al 7° posto del ranking finale e ad una passo dalle top 5, in sesta posizione finale, anche lei nona a Sylt, la migliore delle nostre ragazze… le regolarissima Greta Benvenuti.
Chiude la Top Ten wave 2017, Serena Zoia che a Sylt ha chiuso in tredicesima posizione.

Photos ©  PWA/Carter

 

Mercedes-Benz Sylt PWA Grand Slam… the end! ultima modifica: 2017-10-09T16:15:51+02:00 da smink